INFORMATIVA RESA ALL’INTERESSATO AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003, N.196

“Codice in materia di protezione dei dati personali”


Ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 del D.Lgs 30 Giugno 2003, n.196, recante disposizioni in materia di “protezione dei dati personali”, La informiamo che i dati personali da Lei forniti alla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo (di seguito, la Fondazione) e quelli acquisiti da terzi per lo svolgimento delle finalità istituzionali, nel rispetto delle disposizioni legislative e r processi di governo, di gestione e di valutazione egolamentari, ivi comprese le proprie disposizioni di Statuto e di Regolamento, potranno formare oggetto di trattamento, in conformità alla normativa sopra richiamata ed agli obblighi di riservatezza.

  1. Definizione del trattamento
  2. Per trattamento di dati personali si intende qualunque operazione o complesso di operazioni concernente la loro raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione e distruzione, anche se non registrati in una banca dati.

  3. Finalità del trattamento
  4. I dati personali vengono trattati in conformità agli obblighi di sicurezza, unicamente nei limiti consentiti dal D.Lgs 196/2003 e dalle norme regolamentari (Statuto e Regolamento interno) della Fondazione, nell’ambito della normale attività della Fondazione.

  5. Modalità del trattamento dei dati
  6. Il trattamento dei dati avverrà mediante strumenti idonei a garantirne la sicurezza e la riservatezza - fatto salvo, comunque, quanto diversamente disposto da norme di legge e/o regolamento, anche della Fondazione, in tema di comunicazione e pubblicità dell’attività dell’Ente - e potrà essere effettuato anche attraverso strumenti automatizzati, atti a memorizzare, gestire e trasmettere i dati stessi. I dati “sensibili”, a differenza degli altri, verranno esclusivamente trattati senza l’ausilio di tali “strumenti elettronici”.

  7. Comunicazione e diffusione
  8. I dati da Lei forniti potranno formare oggetto di comunicazione e diffusione, laddove necessari per gli adempimenti di pubblicità della Fondazione o, in forma anonima, per finalità di ricerca scientifica o statistica. Gli stessi potranno inoltre essere comunicati al personale degli uffici in quanto soggetti “incaricati” ai sensi di legge, al Segretario Generale quale “responsabile”, oltre che ai componenti gli organi della Fondazione. Potranno altresì venire trasmessi a:

  9. Trattamento dei dati personali
  10. Si informa che i dati personali - compresi quelli “sensibili”, ai sensi del combinato disposto degli artt. 4, primo comma, lett. d), 23, ultimo comma e 26 del D.Lgs 196/2003 o comunque laddove la Legge richieda, in considerazione delle finalità del trattamento, il consenso dell’interessato - saranno trattati, comunicati e diffusi, solo previo consenso espressamente manifestato per iscritto dall’interessato.

  11. Diritti dell’interessato
  12. La informiamo che, in relazione a tali trattamenti, Lei potrà esercitare i diritti di cui all’art. 7 del D.lgs 196/2003, il cui testo viene riportato in calce alla presente informativa.

    Le facciamo altresì presente che, ai sensi dell’art. 13, 1° comma, lett. c), “l’eventuale rifiuto di rispondere”, al momento della raccolta delle informazioni, comporterà l’oggettiva impossibilità, per questa Fondazione, di osservare gli obblighi di legge e/o di regolamento relativi alle modalità operative per il perseguimento delle finalità istituzionali, con conseguente inammissibilità della richiesta stessa.
  13. Titolare e responsabile
  14. Titolare del trattamento dei dati personali è la Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, con sede in Via Roma n. 17 - Cuneo, mentre Responsabile risulta il Segretario Generale.

  15. Banca Dati Erogativa
  16. Si informa che alcune informazioni tra quelle fornite potranno essere inserite nella Banca Dati Erogativa realizzata dall'Associazione delle Fondazioni delle Casse di Risparmio Piemontesi; si tratta di Banca Dati finalizzata allo scambio ed all’integrazione, fra le Fondazioni aderenti alla stessa, delle informazioni in loro possesso ed accessibile a cura delle medesime Fondazioni.
    Con riferimento esclusivo alla Banca Data Erogativa, il Titolare del trattamento è l’Associazione delle Fondazioni delle Casse di Risparmio, con sede in Via XX settembre n. 31 - Torino; si comunica inoltre che il Responsabile del Trattamento, anche con riferimento all’esercizio dei diritti di cui all’art. 7 del D.Lgs 196/2003, potrà essere contattato presso la sede dell’Associazione, utilizzando il seguente recapito: segreteria@associazionefondcrpiemontesi.it. La realizzazione e la gestione di tale Banca Dati sono affidate alla società Struttura Informatica s.r.l., con sede in Villanova di Castenaso (BO) - Via Fratelli Bandiera 8, la quale agisce in qualità di Responsabile esterno del trattamento dei dati personali.
    Qualora l’Ente abbia già ricevuto, in passato, contributi dalla Fondazione, alcune informazioni tra quelle fornite con le precedenti richieste di erogazione, peraltro in parte già rese pubbliche sul sito internet della Fondazione (www.fondazionecrc.it) e nel bilancio consuntivo relativo all’anno di stanziamento, potranno essere inserite nella Banca Dati Erogativa realizzata dall’Associazione delle Fondazioni delle Casse di Risparmio Piemontesi.


Articolo 7 (Diritti di accesso ai dati personali ed altri diritti)


  1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
  2. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:
    1. dell’origine dei dati personali;
    2. delle finalità e modalità del trattamento;
    3. della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
    4. degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’art. 5, comma 2;
    5. dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
  3. L’interessato ha diritto di ottenere:
    1. l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;
    2. la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
    3. l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
  4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
    1. per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
    2. al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.